Home / Corsi e Master I Livello

Corsi e Master I Livello

TECNICHE IMMAGINATIVE VIC
L’immaginazione catatimica in psicoterapia

“Là dove le parole incontrano ostacoli, le immagini aprono nuove visioni.”

Montegrotto Terme (PD) – Sede del Centro Studi in Corso delle Terme 136/C

CALENDARIO 2020-2021

In ottemperanza alle normative sul contrasto al Covid 19 abbiamo rimodulato l’offerta formativa adattandola alla FAD e alle diverse disposizioni relative all’accreditamento ECM. Il percorso completo è sempre composto da 3 moduli formativi. In alternativa al Corso Base in aula, viene proposto anche il Seminario di approfondimento: TECNICHE IMMAGINATIVE VIC NELLA TERAPIA A DISTANZA (il cui programma contiene anche lo stesso Modulo A) in modalità webinar + FAD .

Webinar introduttivo

Marisa Martinelli – Tecniche Immaginative VIC – Webinar gratuito (1h 17′)

Corso base
Modulo A pratico e teorico

  • 6-7 dicembre 2020 (IV edizione – webinar+FAD)
    Modulo A (22 unità)
  • 16-17 gennaio 2021 (IV edizione – webinar+FAD)
    Modulo A  (22 unità)
    + webinar teorico (2 ore)

Iscrizioni aperte

Nel Corso Base erogato in aula è previsto in più un webinar teorico (2 ore).
Richiesti crediti ECM.
Propedeutico al MASTER I Livello.
Il corso sarà attivato al raggiungimento di min. 5 iscrizioni

MASTER I Livello 

Iscrizioni aperte

  • 10-11 ottobre 2020 (II edizione)
    14-15 novembre 2020 (II edizione)
    Modulo B pratico
    (22 unità)
    webinar live
    Supervisioni (4 unità)*
  • 26-27 settembre 2020 (I edizione)
    Modulo C pratico
    (18 unità)
  • 28-29 novembre 2020 (I edizione)
    Modulo C teorico
    (6 unità)
    Supervisioni (4 unità)*
    30,3 Crediti ECM

* Le rimanenti supervisioni (4 unità) potranno essere concordate insieme alla docente.
Orari:
Formazione a distanza: sabato 9.00-13.00, 14.30-17.30; domenica 9.00-13.00.
Formazione in aula: venerdì 14.30-19.00; sabato 9.00-13.00, 14.30-18.30; domenica 9.00-13.00, 14.30-17.00

Il Centro Studi si riserva di modificare la durata dei webinar del Modulo B per adattarlo al programma e la modalità di somministrazione del Modulo C (che potrà essere svolto a distanza, anziché in presenza) in modo da rispettare le normative sul distanziamento sociale effettivamente in vigore nel periodo di somministrazione delle lezioni e le richieste dei corsisti.

DESTINATARI

CORSO BASE – MASTER I e II Livello: medici, psicologi, psicoterapeuti, pediatri, neuropsichiatri, neurologi, psichiatri.
Specializzandi di psicoterapia del 3° anno e 4° anno.
Altre categorie: ammissione su valutazione del CV.

POSTI DISPONIBILI

Per le lezioni in presenza il numero massimo di partecipanti sarà dimezzato fintanto che proseguirà l’emergenza sanitaria causata dal covid-19.
Il numero massimo di iscritti per i corsi FAD è di 15, oltre i quali si valuterà si organizzare una sessione aggiuntiva.

CORSO BASE – Partecipanti: minimo 8, massimo 15
MASTER – Partecipanti: minimo 8, massimo 15

Il Comitato Scientifico del Centro Studi Internazionale VIC-Italia si riserva la possibilità di procedere all’assegnazione dei posti disponibili previa selezione delle candidature su valutazione del CV.

INFORMAZIONI

Sulla struttura del Percorso formativo VIC completo: QUI
Per informazioni è possibile contattare la Segreteria
oppure contattare la Direttrice del Master, la dr.ssa Marisa Martinelli

È possibile prenotare un colloquio orientativo personalizzato telefonico
o via skype:   marisamartinelli1

PRESENTAZIONE

Tra le forme di psicoterapie che impiegano le Tecniche Immaginative, il VIC (Vissuto Immaginativo Catatimico) occupa una posizione speciale in quanto si tratta del metodo più strutturato, sviluppato sin dal 1954 da Hanscarl Leuner in Germania. È ormai assodato che i metodi che usano l’immaginario costituiscono un prodigioso strumento per entrare in relazione con il mondo interno dell’essere umano e una straordinaria chiave di accesso alla sfera emozionale inconscia. Conoscere le risorse dell’immaginario consente ai professionisti, che hanno già una formazione psicoterapeutica con altri metodi, di accedere ai nuclei traumatici inconsci e attingere alle risorse interiori per la soluzione di conflitti. Non solo: l’espressione artistica e il linguaggio simbolico metaforico aiutano a sviluppare le risorse creative e i processi di autoguarigione.
I recenti studi della PsicoNeuroBiologia e i contributi delle tecniche di neuroimagering (RM e SPECT) dimostrano l’importanza della visualizzazione creativa nello stimolare le capacità del cervello di attivare nuove connessioni interemisferiche e favorire così la ri-organizzazione del cervello e la ristrutturazione della personalità in tempi brevi.
L’immaginazione catatimica è caratterizzata da un insieme coordinato di elementi affettivi, sensoriali, simbolici e interattivi. L’immagine ha un ruolo privilegiato in campo psicosomatico nel raggiungere velocemente i nuclei traumatici e/o disfunzionali alla base di sintomi e malattie, stimolare i processi di autoguarigione inconsci e trovare risposte psicofisiologiche e comportamentali adattive. L’utilità dell’espressione artistica (immaginazione e disegno) consente un intervento “trauma-focused” per far affiorare emozioni, vissuti e sensazioni, poter così esplorare i significati correlati all’esperienza traumatica e promuovere nuovi pattern di comportamento.
La valenza esperienziale e la flessibilità del metodo rendono il VIC uno strumento facilmente inseribile nella propria realtà professionale; infatti, il VIC si presta ad essere integrato nella pratica di qualsiasi percorso formativo già acquisito.
“In particolare, mettere il VIC nella propria cassetta degli attrezzi, significa avere a disposizione un jolly per entrare in relazione con il complesso mondo fantasmatico dei nostri pazienti/clienti. Rappresenta inoltre un sostegno non solo utile ma anche indispensabile quando, soli nella stanza d’analisi di fronte a situazioni difficili e delicate, sentiamo con l’immaginazione di disporre di uno spazio di riflessione creativa” (Martinelli 2009).

OBIETTIVI

Questo Percorso di formazione è dedicato alla conoscenza e all’utilizzo dei principali “temi” del VIC.

Il MASTER si prefigge inoltre i seguenti obiettivi:

  • Fare acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti nel campo della psicoterapia immaginativa con il vissuto immaginativo catatimico di H. Leuner, il “VIC”
  • Conoscere la storia del VIC e lo sviluppo dell’uso dell’immaginazione in terapia con i “motivi simbolici”
  • Imparare a condurre un’immaginazione (dialogo che la precede, scelta del “motivo”, accompagnamento empatico, conclusione ed elaborazione narrativa con il disegno)
  • Imparare l’uso del rilassamento, della comunicazione espressiva con il disegno e la narrazione simbolico-metaforica dell’immaginazione guidata
  • Fare esperienza del valore delle immagini e dei simboli nello sviluppo della consapevolezza di sé
  • Sviluppare l’abilità di accedere a nuclei traumatici con il VIC, a lavorare sui conflitti attraverso la creatività del terapeuta e del paziente
  • Arricchire la fase diagnostica tramite la rappresentazione delle situazioni avverse a livello immaginario
  • Attivare risorse (stati affettivi positivi interni: sicurezza, autotranquillizzazione, regolazione emotiva, creatività)

ARGOMENTI

MODULO A (pratico + webinar teorico) propedeutico ai moduli B e C

Dopo una breve introduzione storica del metodo, questo modulo serve a conoscere l’utilizzo dei primi temi di base del VIC, e come condurre un’immaginazione. Illustrare il setting per la messa in condizione del paziente, lo stile di accompagnamento, il disegno e il dialogo post-immaginazione. Conoscere inoltre i diversi approcci metodologici del lavoro con il Vissuto Immaginativo Catatimico per favorire i processi di simbolizzazione, empatia e mentalizzazione. IL VIC quale strumento di esplorazione psicodiagnostica e di sblocco della creatività. Sperimentazione su se stessi e in role playing dei benefici dell’immaginario creativo.

MODULO B (pratico e teorico + supervisioni)
Argomenti: attaccamento, traumi e vissuto immaginativo catatimico. Neurobiologia degli affetti e immaginario creativo: sviluppo dell’abilità di acedere a nuclei traumatici con il VIC e lavorare sui conflitti attraverso la creatività del terapeuta e quella del paziente. Attivazione degli stati affettivi positivi e miglioramento della regolazione interattiva. Esperienza pratica con altri “motivi base” del VIC di Leuner.
Dopo il modulo B i partecipanti possono iniziare ad applicare la Tecnica VIC integrandola nella pratica clinica.

MODULO C (pratico e teorico + supervisioni)

Conoscenza di strategie di intervento basate sull’uso dell’immaginazione e dei simboli come strumenti per agganciare i nuclei traumatici immagazzinati a livello sub-simbolico della sfera implicita; “focus della scena”: interazione con gli stati dissociativi disfunzionali attraverso la metafora e il disegno. La gestione del transfert e del controtransfert nel VIC. Ambiti di applicazione: sessualità, psicooncologia, lutti, traumi, psicosomatica.

METODOLOGIE DIDATTICHE

I Moduli normalmente si articolano in lezioni frontali standard con dibattito tra discenti ed esperto, presentazione e discussione di problemi o casi didattici in grande gruppo, esercitazioni pratiche con esecuzione diretta da parte dei partecipanti e tavole rotonde. Sperimentazione del metodo nei tre ruoli (paziente/terapeuta/osservatore). Dispense e schede didattiche completano quanto appreso in aula.
Finché perdura l’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus la didattica verrà integrata con la FAD (Formazione A Distanza) e si faranno lezioni interattive da remoto. Le esercitazioni pratiche potranno essere adattate alle possibilità di interazione delle piattaforme per videolezioni online, oppure se si svolgeranno nella sede del Centro Studi, rispetteranno le disposizioni di sicurezza prescritte, per cui il numero massimo degli allievi sarà adeguato allo spazio dell’aula.

Altre informazioni sulla struttura DIDATTICA della FORMAZIONE VIC sono in questa pagina: www.vic-italia.eu/didattica

DOCENTI

Marisa Martinelli è Direttrice Scientifica e docente; di volta in volta viene affiancata dai docenti della SAGKB Svizzera e della AGKB tedesca che si trovano in questa pagina: www.vic-italia.eu/docenti

ECM

CORSO BASE – Richiesti crediti ECM.

MASTER DI I LIVELLO – Richiesti crediti ECM.

Nel caso in cui i corsi vengano erogati tramite FAD Formazione a Distanza e webinar, verranno opportunamente modificati il programma e le modalità di somministrazione del Questionario finale e quindi il numero dei Crediti Formativi.

ATTESTATI E CERTIFICATI

A conclusione del CORSO BASE (Modulo A) + webinar teorico viene rilasciato un Attestato di Partecipazione.
A conclusione del Master di I Livello + lavoro di Supervisione (12 unità in gruppo o individuale), viene rilasciato un Attestato e il professionista potrà essere inserito nell’Elenco dei Terapeuti VIC di I Livello.
Per ottenere il Certificato di Terapeuta VIC riconosciuto dalla IGKB Europea, è necessario seguire 4 moduli di II livello ed effettuare un esame finale con i Docenti VIC della SAGKB svizzera e AGKB tedesca che verte sulla discussione di un Caso Clinico.

COSTI

CORSO BASEModulo A + webinar: 550€ con ECM, 450€ senza ECM. Sconto di 50€ per i Soci VIC-Italia.
MASTER di I LivelloModuli B e C: 1300€ pagabili in 2 rate. Sconto di 50€ per chi effettua un unico pagamento e per i Soci VIC-Italia (cumulabili: 50€+50€).
Moduli A + webinar + B + C: 1850€ pagabili in 3 rate. Sconto di 100€ per chi effettua un unico pagamento e per i Soci VIC-Italia (cumulabili: 100€+100€).

La quota è comprensiva di coffee break, dispense, schede, Attestato di partecipazione, crediti ECM.
Pranzo in convenzione presso l’Hotel Sollievo: 20€ (su prenotazione).

PAGAMENTO: Bonifico intestato al Centro Studi Internazionale VIC-Italia indicando: nome e cognome, causale: (indicare il corso scelto) c/o Banca Intesa S. Paolo, IBAN: IT77K0306909606100000164769, codice BIC: BCITITMM.

CONDIZIONI GENERALI

  • Variazioni e diritto di recesso: Corsi e Master verranno attivati al raggiungimento del numero minimo di 5 partecipanti. Il Calendario potrebbe subire uno spostamento di date qualora non si raggiungesse il numero di iscrizioni minimo o in seguito a eventi accidentali (per esempio, malattia del docente); in caso di mancato avvio, VIC-Italia si impegna a restituire immediatamente l’intera somma versata all’atto di iscrizione.
  • Per i Crediti ECM occorrono almeno 8 richiedenti. Qualora il numero  non fosse sufficiente per l’accreditamento ECM, VIC-Italia si impegna a ridurre di 100€ la quota versata e a restituire la differenza.
  • Trattandosi di corsi a numero chiuso e con accreditamento ECM, è prevista una penale per la cancellazione alla partecipazione, quindi, in caso di ritiro dello studente,  l’importo è 100€ per ogni modulo formativo a cui non si partecipa. Qualora il ritiro venisse comunicato a corso iniziato, non verrà restituita l’intera quota.
  • Sarà possibile recuperare le giornate di formazione perdute quando verranno organizzate altre edizioni dello stesso corso.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE

L’iscrizione si intende perfezionata esclusivamente in seguito all’invio dei documenti per posta elettronica a segreteria@ic-talia.eu allegando:

Il saldo della prima rata o dell’intero importo dovrà essere effettuato almeno tre giorni prima dell’inizio delle lezioni. Il pagamento delle eventuali rate residue dovrà essere effettuato entro l’inizio dell’ultimo modulo.

* Chi è Socio del Centro-Studi VIC-Italia o ha già partecipato a convegni e corsi VIC non deve compilare nuovamente la parte relativa all’Informativa su dati personali.

Top