Home / Corsi e Master I Livello

Corsi e Master I Livello

L’IMMAGINAZIONE VIC IN PSICOTERAPIA

“Là dove le parole incontrano ostacoli, le immagini aprono nuove visioni.”

Montegrotto Terme (PD) – Hotel Sollievo, Viale Stazione 113

CALENDARIO 2019

  • 15-16-17 novembre/6-7-8 dicembre 2019
    Corso Base VIC 
    Modulo A (20 unità)
    propedeutico al MASTER I Livello
    + webinar teorico (2 ore)
  • 13-14-15 dicembre 2019
    MASTER I Livello
    Modulo B pratico
    (20 unità)
  • 2020
    MASTER I Livello
    Modulo B teorico
    (6 unità)
    Supervisioni (4 unità)**
  • 2020
    MASTER I Livello
    Modulo C pratico
    (20 unità)
  • 2020
    MASTER I Livello
    Modulo C teorico
    (6 unità)
    Supervisioni (4 unità)**
  • 2020
    SEMINARIO DI PSICODINAMICA
    Modulo pratico e teorico
    (20 unità)
    propedeutico al MASTER II livello

* Ogni unità è costituita da 50 minuti.
** Le rimanenti supervisioni (4 unità) potranno essere concordate insieme ai docenti.

DESTINATARI

CORSO BASE (Modulo A): medici, psicologi, psicoterapeuti, pediatri, neuropsichiatri, neurologi, psicopedagogisti, logopedisti, arteterapeuti, agopuntori, omeopati, terapisti della neuromotricità; altre categorie: ammissione su valutazione del CV.
MASTER di I livello (Moduli B, C): medici, psicologi, psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri. Specializzandi di psicoterapia del 3° anno e 4° anno.
SEMINARIO DI PSICODINAMICA: psicoterapeuti, neuropsichiatri.

POSTI DISPONIBILI

CORSO BASE – Partecipanti: minimo 10, massimo 25
MASTER e SEMINARIO DI PSICODINAMICA – Partecipanti: minimo 8, massimo 20

Il Comitato Scientifico del Centro Studi Internazionale VIC-Italia si riserva la possibilità di procedere all’assegnazione dei posti disponibili previa selezione delle candidature su valutazione del CV.

INFORMAZIONI

Sulla struttura del Percorso formativo VIC completo: QUI
Per informazioni è possibile contattare la Segreteria
oppure contattare la Direttrice del Master, la dr.ssa Marisa Martinelli.

PRESENTAZIONE

Tra le forme di psicoterapie che usano delle tecniche immaginative il VIC (Vissuto Immaginativo Catatimico) occupa una posizione speciale in quanto si tratta del metodo più strutturato, sviluppato sin dal 1954 da Hanscarl Leuner in Germania. È ormai assodato che i metodi che usano l’immaginario costituiscono un prodigioso strumento per entrare in relazione con il mondo interno dell’essere umano e una straordinaria chiave di accesso alla sfera emozionale inconscia. Conoscere le risorse dell’immaginario consente ai professionisti, che hanno già una formazione psicoterapeutica con altri metodi, di accedere ai nuclei traumatici inconsci e attingere alle risorse interiori per la soluzione di conflitti. Non solo: l’espressione artistica e il linguaggio simbolico metaforico aiutano a sviluppare le risorse creative e i processi di autoguarigione.
I recenti studi della PsicoNeuroBiologia e i contributi delle tecniche di neuroimagering (RM e SPECT) dimostrano l’importanza della visualizzazione creativa nello stimolare le capacità del cervello di attivare nuove connessioni interemisferiche e favorire così la ri-organizzazione del cervello e la ristrutturazione della personalità in tempi brevi.
L’immaginazione catatimica è caratterizzata da un insieme coordinato di elementi affettivi, sensoriali, simbolici e interattivi. L’immagine ha un ruolo privilegiato in campo psicosomatico nel raggiungere velocemente i nuclei traumatici e/o disfunzionali alla base di sintomi e malattie, stimolare i processi di autoguarigione inconsci e trovare risposte psicofisiologiche e comportamentali adattive. L’utilità dell’espressione artistica (immaginazione e disegno) consente un intervento “trauma-focused” per far affiorare emozioni, vissuti e sensazioni, poter così esplorare i significati correlati all’esperienza traumatica e promuovere nuovi pattern di comportamento.
La valenza esperienziale e la flessibilità del metodo rendono il VIC uno strumento facilmente inseribile nella propria realtà professionale; infatti, il VIC si presta ad essere integrato nella pratica di qualsiasi percorso formativo già acquisito.
“In particolare, mettere il VIC nella propria cassetta degli attrezzi, significa avere a disposizione un jolly per entrare in relazione con il complesso mondo fantasmatico dei nostri pazienti/clienti. Rappresenta inoltre un sostegno non solo utile ma anche indispensabile quando, soli nella stanza d’analisi di fronte a situazioni difficili e delicate, sentiamo con l’immaginazione di disporre di uno spazio di riflessione creativa” (Martinelli 2009).

OBIETTIVI

Questo Percorso di formazione è dedicato alla conoscenza e all’utilizzo dei principali temi del VIC.

Il MASTER si prefigge inoltre i seguenti obiettivi:

  • Fare acquisire conoscenze teoriche e aggiornamenti nel campo della psicoterapia immaginativa con il vissuto immaginativo catatimico di H. Leuner, il “VIC”
  • Conoscere la storia del VIC e lo sviluppo dell’uso dell’immaginazione in terapia con i “motivi simbolici”
  • Imparare a condurre un’immaginazione (dialogo che la precede, scelta del “motivo”, accompagnamento empatico, conclusione, ed elaborazione narrativa con il disegno)
  • Imparare l’uso del rilassamento, della comunicazione espressiva con il disegno e la narrazione simbolico-metaforica dell’immaginazione guidata
  • Fare esperienza del valore delle immagini e dei simboli nello sviluppo della consapevolezza di sé
  • Sviluppare l’abilità di accedere a nuclei traumatici con il VIC, a lavorare sui conflitti attraverso la creatività del terapeuta e del paziente
  • Arricchire la fase diagnostica tramite la rappresentazione delle situazioni avverse a livello immaginario
  • Attivare risorse (stati affettivi positivi interni: sicurezza, autotranquillizzazione, regolazione emotiva, creatività)

ARGOMENTI

MODULO A (pratico + webinar teorico) propedeutico ai moduli B e C

Dopo una breve introduzione storica del metodo, questo modulo serve a conoscere l’utilizzo dei primi temi di base del VIC, e come condurre un’immaginazione. Illustrare il setting per la messa in condizione del paziente, lo stile di accompagnamento, il disegno e il dialogo post-immaginazione. Conoscere inoltre i diversi approcci metodologici del lavoro con il Vissuto Immaginativo Catatimico per favorire i processi di simbolizzazione, empatia e mentalizzazione. IL VIC quale strumento di esplorazione psicodiagnostica e di sblocco della creatività. Sperimentazione su se stessi e in role playing dei benefici dell’immaginario creativo.

MODULO B (pratico e teorico + supervisioni)
Argomenti: attaccamento, traumi e vissuto immaginativo catatimico. Neurobiologia degli affetti e immaginario creativo: sviluppo dell’abilità di acedere a nuclei traumatici con il VIC e lavorare sui conflitti attraverso la creatività del terapeuta e quella del paziente. Attivazione degli stati affettivi positivi e miglioramento della regolazione interattiva. Esperienza pratica con i “motivi base” del VIC di Leuner.

MODULO C (pratico e teorico + supervisioni)

Conoscenza di strategie di intervento basate sull’uso dell’immaginazione e dei simboli come strumenti per agganciare i nuclei traumatici immagazzinati a livello sub-simbolico della sfera implicita; “focus della scena”: interazione con gli stati dissociativi disfunzionali attraverso la metafora e il disegno. La gestione del transfert e del controtransfert nel VIC. Ambiti di applicazione: sessualità, psicooncologia, lutti, traumi, psicosomatica.

METODOLOGIE DIDATTICHE

I Moduli si articolano in lezioni frontali standard con dibattito tra discenti ed esperto, presentazione e discussione di problemi o casi didattici in grande gruppo, esercitazioni pratiche con esecuzione diretta da parte dei partecipanti e tavole rotonde. Sperimentazione del metodo nei tre ruoli (paziente/terapeuta/osservatore). Dispense e schede didattiche completano quanto appreso in aula.

Altre informazioni sulla struttura DIDATTICA della FORMAZIONE VIC sono in questa pagina: www.vic-italia.eu/didattica

ECM

CORSO BASE: 28 Crediti ECM. Profili professionali accreditati: Medico, Psicologo, Psicoterapeuta, Educatore professionale, Logopedista, Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva.
MASTER DI I LIVELLO: 50 Crediti ECM. Profili professionali accreditati: Medico Chirurgo, Psicologo, Psicoterapeuta.

ATTESTATI E CERTIFICATI

A conclusione del CORSO BASE (Modulo A) + webinar teorico viene rilasciato un Attestato di Partecipazione.
A conclusione del Master di I Livello + lavoro di Supervisione (12 unità in gruppo o individuale), viene rilasciato un Attestato e il professionista potrà essere inserito nell’Elenco dei Terapeuti VIC di I Livello.
Per ottenere il Certificato di Terapeuta VIC riconosciuto dalla SAGKB Europea, è necessario effettuare un esame finale con i Docenti VIC della SAGKB Svizzera e AGKB Europea che verte sulla discussione di un Caso Clinico.

COSTI

Modulo A + webinar: 550€
Moduli B e C: 1300€ pagabili in 2 rate. Sconto di 50€ per chi effettua un unico pagamento e per i Soci VIC-Italia.
Moduli A + webinar, B, C: 1800€ pagabili in 3 rate. Sconto di 100€ per chi effettua un unico pagamento e per i Soci VIC-Italia.

La quota è comprensiva di coffee break, dispense, Attestato di partecipazione.
Pranzo in convenzione presso l’Hotel Sollievo: 20€ (su prenotazione).

BORSE DI STUDIO

CONDIZIONI GENERALI

Corsi e Master verranno attivati al raggiungimento del numero minimo di 10 partecipanti; per i Crediti ECM occorrono almeno 8 richiedenti.

SCHEDE DI PREISCRIZIONE

Scheda-di-preiscrizione-Corsi-Master-Borse-di-Studio-VIC-Italia.pdf

 

Top